Pasta per il pane (con patata)

Ingredienti ricetta (per 4 persone)

1/2 kg chilo di farina bianca tipo 0, 1 grossa patata, 1 cubetto di lievito di birra, acqua tiepida, olio extravergine di oliva, 1 cucchiaino di sale, 1 cucchiaino di zucchero

Lista per la spesa
  • farina bianca, 0,5 kg
  • patate, 1
  • lievito di birra, 1 cubetto
  • olio extravergine di oliva
  • sale, 1 cucchiaino
  • zucchero, 1 cucchiaino

Portata:

Preparazioni

,

Pasta fresca

  | Tempo: Lungo | Difficoltà: Medio
Informazioni extra sulla ricetta di CuokoVegetariana
Preparazione ricetta Lessate la patata con la buccia in acqua bollente, scolatela, sbucciatela e passatela nello schiacciapatate, in modo da ridurla in un puré fine.
Mettete quasi tutta la farina in una grande ciotola e aggiungete 2 cucchiai di olio, 1 cucchiaino di sale e 1 cucchiaino di zucchero.
Sbriciolate sopra alla farina il cubetto di lievito di birra in piccoli pezzettini.
Aggiungete il puré di patata e cominciate a mescolare il tutto con una forchetta aggiungendo acqua tiepida poca alla volta (attenzione: la temperatura dell’acqua deve essere tiepida: acqua troppo calda ucciderebbe gli organismi vivi del lievito e il pane non lieviterebbe). Dopo avere amalgamato al meglio gli ingredienti cominciate a impastare, sempre nella ciotola, usando le mani. Poi, quando non sarà più possibile riuscire a impastare nella ciotola, trasferite l'impasto sulla spianatoia infarinata.
Impastate per circa 20 minuti, schiacciando con le palme delle mani e ripiegando l'impasto su se stesso varie volte. Alla fine dovrete ottenere una pasta elastica e soda. Se l'impasto fosse appiccicoso, spolverizzate con altra farina direttamente la spianatoia in modo che, lavorandolo, venga assorbita.
Viceversa, se la pasta fosse troppo dura, non aggiungete acqua ma bagnatevi appena le mani e continuate a maneggiare l'impasto. Al termine, fate una palla con l'impasto, infarinatelo leggermente e rimettetelo nella ciotola coprendolo bene con un canovaccio pulito. Lasciate riposare per 1 ora in un luogo tiepido, al riparo dalle correnti d’aria.
Passato il tempo di lievitazione rimettete la pasta sulla spianatoia e impastate nuovamente per una decina di minuti. Fate quindi una palla con l'impasto e lasciate nuovamente lievitare (sempre nella ciotola e ben coperto) per circa 30 minuti.
Alla fine della mezz'ora, impastate brevemente la pasta e ricavatene una pagnotta.
Disponete la pagnotta sulla teglia del forno ricoperta con carta oleata praticando, con un coltello affilato, una incisione a croce sulla superficie (serve per favorire la crescita durante la cottura).
Per cuocere il pane dovrete infornare la pagnotta nel forno freddo accendendolo a 220°C. Cuocete per circa 20 minuti, o fino a che il pane non si sarà dorato. A questo punto, abbassate la temperatura del forno a 180°C e cuocete per altri 15/20 minuti.
Suggerimenti Per la cottura in forno è consigliabile la modalità 'tradizionale' e non quella 'ventilata'.
Il pane fatto con la patata si mantiene morbido più a lungo del pane normale.
Alternative Potete sostituire il lievito di birra confezionato in cubetti con quello sfuso, in vendita direttamente dal panettiere. Si tratta di lievito sicuramente più fresco con più fermenti vivi.

Dai un giudizio a questa ricetta:
Non ci sono giudizi per questa ricetta
Invia un commento o una foto della tua preparazione:

Commento:

Per inserire un commento devi inserire username e password
Non sei registrato? - Password dimenticata
Username:

Password:

Privacy