forno-a-microonde

I RECIPIENTI ADATTI ALLE MICROONDE

Nel forno a microonde non possono essere introdotti recipienti di metallo o contenenti metallo (come il cristallo), vaschette e fogli di alluminio, perché le microonde non riescono ad attraversare i metalli e vengono riflesse. Durante la cottura non bisogna introdurre nel forno oggetti di legno o di vimini, che si spaccherebbero.

Si possono invece utilizzare contenitori di ceramica non decorata, terracotta e porcellana, di vetro, di pyrex, di carta o di cartone. Non è certo, invece, se sia consigliabile l'impiego di stoviglie di plastica: in attesa di certezze è meglio evitarle, a meno che non si tratti di plastica adatta al microonde (microwave safe).

Si può verificare se un recipiente è adatto al microonde inserendolo nel forno insieme a un bicchiere d'acqua. Se a scaldarsi sarà il recipiente e non l'acqua significa che il materiale di cui è composto assorbe le microonde sottraendole agli alimenti. Le case produttrici forniscono anche alcuni accessori molto utili, come ad esempio il piatto girevole, la griglia a due piani, il piatto per la cottura a vapore oppure la griglia per cuocere con il grill, che va preriscaldata prima di introdurre gli alimenti.

Infine, in commercio si possono trovare recipienti realizzati appositamente per il forno a microonde, si possono riconoscere dalla dicitura 'per microonde'. Sono oggetti di vario genere, dalle teiere agli stampi per torte, dalle teglie ai recipienti per la cottura a vapore.