cucinare-alla-griglia

GRIGLIATA: SEMPLICE, SANA E GUSTOSA

Le regole da seguire per preparare una perfetta grigliata di carne, pesce o verdure.

Il fuoco va preparato e acceso circa 1 ora prima di iniziare a cuocere la grigliata. Solo quando la fiamma non sarà più viva e le braci avranno acquistato un colore biancastro sarà arrivato il momento giusto per mettere la griglia a scaldare.

Quando la griglia sarà diventata ben calda, le grate andranno pulite strofinandole con una spazzola di ferro e andranno leggermente unte spennellandole con olio di oliva. Per capire se la brace è pronta sarà utile questo semplice accorgimento: provate a passare la mano a 3/4 cm di distanza dalla griglia, se il calore sarà insopportabile potrete iniziare con la cottura.

Procuratevi un pennello e un rametto di rosmarino per aspergere le carni e le verdure con il condimento durante la cottura; attenzione però a non esagerare con i grassi, colerebbero sulla fiamma provocando fumo e rischiando di dare ai cibi un odore sgradevole. Salate e pepate gli alimenti solo a fine cottura (mai durante) per evitare la dispersione di liquidi e l'indurimento delle fibre. Per essere sicuri di cuocere perfettamente la vostra grigliata potrete aiutarvi utilizzando la forchetta-termometro, con cui si può rilevare la temperatura interna dei cibi.

Trucchi del mestiere

Negli Stati Uniti, dove il barbecue fa parte delle tradizioni nazionali, per diminuire il tempo di cottura alla griglia esiste, in alcuni casi, l'abitudine di pre-cuocere gli alimenti nel forno a microonde. Se avete fretta, potete provare questo procedimento e cuocere per alcuni secondi nel forno a microonde i pezzi di pollo o le grosse bistecche di carne prima di grigliarli, in questo modo il sapore rimarrà invariato e il risparmio di tempo sarà notevole.

Per girare la carne sulla griglia è consigliabile usare delle pinze da fuoco; ma in alcuni casi può essere più pratico togliere i cibi dalla griglia e girali su un piatto prima di riposizionarli sulla brace.