olio-extravergine-di-oliva

Le zone di produzione

La produzione di olio d'oliva è presente in quasi tutte le regioni italiane ad esclusione di Piemonte e Valle d'Aosta.
Il clima mite e il territorio ricco di rilievi collinari hanno permesso che l'Italia potesse produrre olio di altissima qualità, molto apprezzato anche all'estero.

A seconda della zona di produzione e del tipo di pianta, l'olio d'oliva italiano assume caratteristiche diverse di sapore, colore e profumo.
Gli oli prodotti in meridione hanno un colore più scuro ed un sapore più forte e fruttato, quelli prodotti nella Riviera Ligure o in Toscana hanno un sapore più delicato e fine e un colore più chiaro e limpido.

La raccolta

La raccolta delle olive deve essere effettuata al giusto punto di maturazione che va messo in relazione con le varietà, gli andamenti stagionali e con il prodotto finale che si vuole ottenere.

Date le caratteristiche climatiche del territorio italiano, il momento ideale per la raccolta varia da ottobre a marzo, quando le olive iniziano ad assumere un colore che tende al rossastro o al violaceo (a seconda delle varietà) e prima che la pigmentazione scura penetri anche nella polpa.