informazioni-nutrizionali

I PRINCÍPI NUTRITIVI

L'ideale equilibrio fra i vari alimenti assunti giornalmente dovrebbe rispettare queste proporzioni: 60% carboidrati, 30% grassi, 10% proteine. Un modo semplice per assumere le giuste quantità e dalle diverse qualità di nutrienti consiste nel dividere gli alimenti in 5 gruppi diversi, ciascuno caratterizzato da un nutriente prevalente:

  • frutta e verdura forniscono vitamine, minerali, fibra
  • latte e derivati forniscono calcio e proteine
  • carni, pesce, uova e legumi forniscono prevalentemente proteine
  • i grassi da condimento forniscono lipidi e vitamine liposolubili
  • cereali e tuberi forniscono carboidrati e vitamine del gruppo B

Mangiando ogni giorno la giusta quantità, scegliendo gli alimenti da tutti questi diversi gruppi, si potranno assumere i vari nutrienti necessari all'organismo senza correre il rischio di carenze.

I carboidrati

Detti anche glucidi, sono le principali fonti di energia delle cellule e rappresentano la fonte primaria a cui l'organismo attinge per produrre energia. I carboidrati sono composti di origine vegetale e comprendono amidi, zuccheri e cellulosa. Il loro fabbisogno giornaliero equivale al 50/60% delle calorie totali introdotte con l'alimentazione. I carboidrati sono di due tipi, semplici o composti; al primo gruppo appartiene lo zucchero, sotto forma di glucosio, fruttosio e saccarosio; alla seconda categoria appartengono amidi e cellulosa.

Il processo digestivo riduce i carboidrati in glucosio, la forma più semplice e assimilabile che l'organismo usa come combustibile per produrre energia. Gli alimenti più ricchi di carboidrati sono la pasta, il pane, le patate, il riso e i cereali, ma anche frutta e verdura. A seconda che gli alimenti siano più o meno raffinati varia il loro apporto di fibra, sostanza utile al processo di eliminazione intestinale.