aceto-balsamico

Vitigni selezionati

Il processo di produzione e invecchiamento dell'Aceto Balsamico Tradizionale è molto complesso, i tempi di fermentazione sono lunghissimi e, per produrre 1 litro di questo pregiatissimo aceto, sono necessari almeno 50 chili di mosto.

Sono questi gli elementi che spiegano il segreto di un prodotto dal sapore tanto speciale e dal costo così elevato.
Le uve utilizzate per la produzione di Aceto Balsamico Tradizionale provengono soprattutto da vitigni di Lambrusco e di Trebbiano, oppure da vitigni come Ancellotta, Sauvignon o Sgavetta, tipici delle colline della zona caratterizzate da terreni leggermente calcarei.

Le uve, a maturazione tardiva, vengono raccolte nel periodo autunnale, quando la concentrazione zuccherina è maggiore.